Loading...

La città di  LUCCA

Tour virtuale della città, foto e video del territorio lucchese


Lucca è una piccola città d’arte Toscana di origine romana e celebre, anche al di fuori dei confini nazionali, per la sua cinta muraria del XV-XVII. Il monumento, con la sua lunghezza di 4 km e 223 m, racchiude al suo interno il nucleo storico della città facendone uno dei 4 capoluoghi di provincia italiani – insieme a Ferrara, Grosseto e Bergamo – a possedere una cinta muraria rinascimentale intatta.

La cerchia, oggi ad esclusivo uso pedonale, risulta una delle meglio conservate d’Europa. Anche il centro storico monumentale è rimasto pressoché intatto nel suo aspetto originario, con architetture di pregio come le numerose chiese medievali – tanto da ribattezzare Lucca “città delle 100 chiese” – le torri e i palazzi rinascimentali. La città, inoltre, vanta anche spazi urbani molto suggestivi come piazza dell’Anfiteatro, sorta sulle rovine dell’antico anfiteatro romano, ed altre piazze affascinanti come piazza San Michele, fulcro storico della città, piazza San Martino, nella quale si affaccia il celebre Duomo di San Martino, Piazza Napoleone, chiamata dai lucchesi anche Piazza Grande e voluta da Elisa Baciocchi durante il suo Principato, e piazza del Giglio, nella quale si trova l’omonimo teatro.

Arteria principale del centro storico è via Fillungo, nella quale sono riuniti i maggiori esercizi commerciali della città.

Un’immensa ricchezza storico-monumentale, quella di Lucca, che ne fa un luogo affascinante da vedere, visitando i numerosi musei che ospita o avventurandosi nelle suggestive vie del centro storico.

Quando
16 -17 Dicembre 2020
Dove
Lucca
Complesso conventuale di San Francesco

Come raggiungere Lucca

Info dalla sezione dedicata del sito del Comune di Lucca


Autostrada A11 Firenze Mare, uscita di Lucca Est e Lucca Ovest.

Autostrada A11 Lucca -Viareggio, uscita di Lucca Est e Lucca Ovest.

Autostrada A12 Genova-Rosignano – Versilia – Lucca, dopo il casello Versilia, all’altezza di Viareggio, si trova la diramazione per la bretella autostradale che collega Viareggio e Lucca.

Una volta usciti dall’autostrada, seguire le indicazioni per il centro storico. Il parcheggio più vicino, a pagamento, è il parcheggio Mazzini in via dei Bacchettoni – 55100 Lucca (LU).

La stazione ferroviaria di Lucca si trova appena fuori dalle mura urbane in Piazza Ricasoli, vicino porta San Pietro, da cui è facilmente raggiungibile il centro storico.

I principali collegamenti sono la Stazione di Santa Maria Novella di Firenze, la Stazione Centrale di Pisa, la Stazione di Pisa Aeroporto e la Stazione Centrale di Viareggio.

La stazione degli autobus si trova in Piazzale Verdi nel centro storico di Lucca.

I principali collegamenti sono da Firenze: Piazzale Adua; da Pisa: Aeroporto e Stazione Centrale; da Viareggio: Piazza Mazzini; da Viareggio: Piazza D’Azeglio.

Linee FlixBus Italia (Italy/Europe): Il terminal è in Viale Regina Margherita 147, Lucca (shop.flixbus.it).

Aeroporto internazionale “G. Galilei” di Pisa.

www.pisa-airport.com

Aeroporto “A. Vespucci” di Firenze.

www.aeroporto.firenze.it

Voli e treni da Pisa e Firenze

Per il rientro nelle proprie sedi dopo la conclusione dei lavori, a breve sarà reso disponibile, a titolo indicativo, un elenco di aerei e treni, da Firenze e da Pisa, diretti verso le principali città italiane. Sia Pisa che Firenze sono collegate via treno con Lucca in modo rapido e frequente.

Location del  convegno


Il Complesso conventuale di San Francesco è situato nel cuore del centro storico di Lucca, all’interno delle mura cittadine. La struttura si snoda su tre luminosi chiostri attorno ai quali si sviluppa una vera e propria “cittadella” di 12.000 metri quadrati che comprende anche la Chiesa di San Francesco.

La chiesa è una delle prime fondazioni sorte nella penisola a seguito della morte del santo assisiate e costituisce uno storico punto di riferimento per i bisognosi della città. L’originario oratorio, dedicato alla Maddalena, in otto secoli di storia ha modificato il suo aspetto fino a divenire un gioiello dell’architettura “mendicante”. L’aspetto solenne ma austero e la candida ed imponente facciata propongono uno dei più suggestivi scorci della città. L’interno, invece, si presenta come un unico ambiente scandito da eleganti altari laterali e da tre splendide absidi terminali, decorate con affreschi e vetrate.

Nei primi anni duemila i frati francescani hanno lasciato il convento e l’intero complesso è stato acquistato dal Comune di Lucca per essere rilevato, nel 2010, dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca. Tra il 2011 e il 2013, poi, le parti acquisite del complesso, tra cui la chiesa e i chiostri, sono stati oggetto di un importante intervento di restauro, che ha permesso il recupero completo della struttura. Oggi il complesso di San Francesco, in parte aperto al pubblico, ospita la sede del Campus universitario IMT Alti Studi di Lucca. La Chiesa di San Francesco, invece, spesso è la location di eventi culturali e convegni di rilevanza sia locale che nazionale.

Location della  cena sociale


Il Real Collegio, posto all’interno delle mura cittadine, vanta un trascorso di oltre duecento anni ed ha sede in quello che era stato l’antico convento della basilica di San Frediano, le cui origini risalgono al VI secolo. La sua storia può dirsi iniziata a partire dagli anni ‘70 del settecento, quando la Repubblica Lucchese valutò la possibilità di istituire uno “Studio universitario” nella città. Poi, con la caduta della Repubblica, nel 1805 il governo Baciocchi avviò la riforma degli ordinamenti scolastici: quest’ultima riunì l’Università e le scuole secondarie in un unico corpo intitolato “Collegio e Liceo Felice”, stabilito proprio nell’ex convento di San Frediano. L’istituto, così organizzato, entrò in possesso dell’antico patrimonio monastico, aumentato con una dotazione di beni demaniali e, il 4 giugno 1814, venne infine ribattezzato “Collegio Nazionale”. È con il 1819 che la struttura venne scissa in due parti: le scuole primarie e secondarie rimasero, assieme ad un convitto, nello stabile di San Frediano, che prese il nome di “Real Collegio Carlo Lodovico”, mentre l’insegnamento universitario fu trasferito nel vicino palazzo Lucchesini, intitolato “Liceo Reale”.
Per 150 anni, quindi, il Real Collegio ha rappresentato una realtà di primo piano, sul piano educativo, sia per la società lucchese, che per giovani provenienti da altre realtà cittadine. Nel 1938, poi, come avvenuto per altre istituzioni simili in tutta Italia, venne decretata la sua soppressione come convitto. A partire dagli anni ‘80, infine, con la costruzione dei nuovi edifici scolastici, il complesso del Real Collegio è stato progressivamente abbandonato e il suo stato ha richiamato l’attenzione sulla necessità di urgenti opere di mantenimento e di restauro fino al raggiungimento dello stato attuale. Oggi la sede è la location di importanti eventi di rilievo nazionale che ogni anno richiamano a Lucca visitatori provenienti da tutta Italia. Scopri di più

Vuoi partecipare all’evento?

  • DATA

    16 e 17 Dicembre 2020
  • LUOGO

    Complesso conventuale di San Francesco
  • AIDLASS 2020

    Giornate di studio

DATA
16 e 17 Dicembre 2020

LUOGO
Complesso conventuale di San Francesco

AIDLASS 2020
Giornate di studio


SEGRETERIA ORGANIZZATIVA
UFFICIO STAMPA E P.R.

Clip Comunicare srl, via della Chiesa XXXII, trav. I, n. 231 – 55100 Lucca – Italy

Tel. +39 0583 1553512 – eventi@clipcomunicare.it – www.clipcomunicare.it

Privacy Policy - Cookie Policy